• Giulia Angiolini

Motivazione in quarantena.

Spesso mi fermo a pensare a come sarà quando ritorneremo alla vita normale, alle corse ogni giorno, allo stress, alla stanchezza..


I primi tempi quando mi sono ritrovata a passare tutte le giornate in casa mi sembrava quasi assurdo avere così tanto tempo per me.

Poi però le giornate sono aumentate e da una settimana siamo passate a due, e poi ad un mese e mezzo chiusi in casa senza avere la minima idea di quando tutto questo sarebbe finito e di quando avremmo potuto riabbracciare i nostri cari.


Ci sono stati momenti (parecchi) in cui mi sono sentita giù di morale, senza nessuna certezza e con la paura di non poter tornare a fare il lavoro che amo e quindi con la voglia di reinventarmi ma con la stessa domanda “Come posso fare?”


Ho deciso quindi di creare degli allenamenti per tutti, cercando di motivare le persone e di farle star bene.


Sempre più spesso si sente parlare del benessere fisico e mentale associato all'allenamento che è un vero e proprio “antidoto” contro stress, ansia, frustrazioni.


In un momento come questo credo sia fondamentale praticare almeno un'ora al giorno di attività fisica, qualunque essa sia.


Questo ci permetterà di innalzare la produzione di endorfine e serotonina, gli “ormoni della felicità” combattendo così la depressione.


Durante la pratica pensa solo a te stesso e goditi a pieno il momento.


Non perdiamo la motivazione, reiventiamoci, cerchiamo di essere più forti che mai adesso per il futuro che ci aspetta.

245 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti